Un concetto in continua evoluzione. È quello di sicurezza nel mondo del lavoro, tema che ha conosciuto nel corso del tempo, e continuerà a conoscere nei prossimi anni, importanti cambiamenti. Se in passato la parola “sicurezza” all’interno del posto di lavoro trovava applicazioni abbastanza elastiche, oggi rappresenta invece un valore primario e centrale in termini aziendali.

 

Il tema assume un ruolo centrale per la crescita di ogni azienda

Ogni realtà che produce, muove e vende deve farlo in assoluta sicurezza: un’esigenza necessaria per essere competitivi sul mercato e per fare in modo che le proprie risorse umane siano sempre al centro dei processi aziendali e in grado di operare senza correre alcun rischio. La sicurezza in azienda è un dovere per ogni imprenditore: non è solo l’espletamento di un obbligo di legge, è un vero e proprio senso di responsabilità nei confronti dei dipendenti.

Negli anni si sono compiuti importanti passi avanti: il trend degli incidenti invalidanti è in calo, ma esistono ancora grandi margini di miglioramento per incrementare il livello di sicurezza sul lavoro. Per questo oggi il mercato propone, anche attraverso il Gruppo Grazioli, una serie di servizi che analizzano e monitorano la salubrità degli ambienti di lavoro grazie a dispositivi all'avanguardia.

Dispositivi anticaduta e spazi confinati, per esempio, sono tra le nuove frontiere della sicurezza in ambito lavorativo, insieme alla ricerca costante sui materiali, che ha portato nel tempo a realizzare e immettere sul mercato abbigliamento e prodotti come scarpe e occhiali, che uniscono design e comfort all'efficacia protettiva.

Proprio questo dettaglio merita di essere approfondito: da parte dei lavoratori deve avvenire una presa di coscienza del fatto che i presidi di sicurezza non sono un optional, bensì una risorsa da usare per salvaguardare in primo luogo se stessi. Molte aziende, in questo senso, hanno scelto di investire cercando di dare ai propri dipendenti attrezzature belle oltre che efficaci, che devono però essere utilizzate al meglio.

Perché la «partita sicurezza» è una sfida da vincere tutti insieme.