Di corsa, sotto la pioggia: dal Centro Sportivo Mario Rigamonti di Brescia per lo splendido Parco delle Cave, prima di tornare al punto di partenza.

Una corsa sotto la pioggia, per beneficienza

Nemmeno il diluvio ha fermato la Run for Care 2019, evento proposto la scorsa domenica 8 settembre, come tradizione, dalle tre Ong bresciane Medicus Mundi Italia, SVI – Servizio Volontario Internazionale e SCAIP – Servizio Collaborazione Assistenza Internazionale Piamartino, che hanno scelto di devolvere il ricavato della giornata al progetto “CAREvolution” in Mozambico, per la promozione della salute comunitaria e lotta alla malnutrizione nel distretto di Morrumbene.

“Purtroppo quest'anno siamo stati sfortunati dal punto di vista meteorologico, anche se la pioggia non ha comunque impedito a più di un centinaio di podisti di esserci – racconta Massimo Chiappa, Direttore di Medicus Mundi e tra gli organizzatori dell'evento –.

I partecipanti hanno potuto scegliere tra un percorso di 10 chilometri per chi preferiva la corsa, oppure di 5 per chi invece ha scelto di camminare. Non è tutto: ai primi 150 pre-iscritti abbiamo voluto offrire in omaggio una maglia tecnica, da ritirare il giorno stesso della manifestazione”.
Tra i sostenitori dell'evento c'è anche il Gruppo Grazioli, presente con un apposito stand. “Non possiamo che ringraziare il Gruppo Grazioli per il contributo attivo portato alla giornata e per la straordinaria disponibilità, nonostante le difficili condizioni – ha aggiunto Chiappa –.
Appuntamenti come questo servono anche a raccogliere un sostegno concreto da parte delle numerose aziende presenti sul territorio. E, sotto questo punto di vista, Grazioli non ci ha certo fatto mancare la propria spinta, distribuendo gadget ricordo senza sosta e offrendo un esempio concreto”.
Appuntamento al 2020 quindi, sperando nel bel tempo.