Pietro e Luigi Grazioli Stocchetta

Un’operazione per guardare con sempre più grinta e fiducia al futuro, nel solco di una storia nata nel 1875 e che è sinonimo di eccellenza nel settore della distribuzione industriale. Nelle scorse settimane Gruppo Grazioli ha perfezionato l’importantissima acquisizione del 100% delle quote di Stocchetta Cilindri (società precedentemente partecipata al 25%), aggiungendo dunque un nuovo, significativo tassello sul proprio cammino di crescita industriale.

Stocchetta Cilindri vanta oltre mezzo secolo di storia (l’azienda fu fondata nel 1967) e il suo know-how l'ha resa nel tempoun fornitore di strategica rilevanza per alcuni dei più importanti gruppi metallurgici e siderurgici su scala sia nazionale che internazionale.  

L'OPERAZIONE

Con questa scelta, Gruppo Grazioli allarga infatti la sua offerta, abbracciando un’azienda bresciana che è un vero punto di riferimento nella progettazione e nella realizzazione di cilindri oleodinamici e pneumatici speciali per molteplici applicazioni industriali.

Un segnale incoraggiante in un periodo economico complesso, e che certifica il desiderio di Gruppo Grazioli di voler affrontare al meglio le sfide presenti e future. 

Le parole del presidente di Gruppo Grazioli, Pietro Grazioli, corroborano gli intenti di innovazione e rilancio che seguiranno nei prossimi mesi, dedicati in modo specifico a Stocchetta Cilindri: “Nella fattispecie di questa acquisizione, uno dei principali obiettivi che Gruppo Grazioli si è fissato è di investire e ammodernare in ottica 4.0 i reparti di lavorazione di Stocchetta, per renderla un vero polo di eccellenza e in cui poter mettere in pratica e valorizzare le best practices e i servizi a valore aggiunto che da sempre vengono offerti ai nostri clienti”.

Foto stabilimento Stocchetta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA